1. This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Learn More.

[Soluzione] Starcraft 2: The heart of the swarm

Discussion in 'Trucchi e Soluzioni per Videogiochi' started by Knight, May 17, 2013.

  1. Knight
    Sleepy

    Knight
    GF Admin
    Staff Member

    Messages:
    428
    Likes Received:
    162
    Trophy Points:
    43
    STARCRAFT II: HEART OF THE SWARM


    !!!ATTENZIONE!!!
    La soluzione è basata sulla versione americana del gioco. Potrebbero esserci divergenze dalla versione italiana.

    MISSIONI UMOJI
    Di seguito, le missioni del clan Umoji.
    LAB RAT
    La prima missione, come spesso succede, può essere considerata come un tutorial. Sarà necessario utilizzare l'unico drone a vostra disposizione e causare la sua "mutazione" in un vivaio. Fatto ciò, otterrete sei Zerg aggiuntivi che dovrete subito mandare a prelevare dei minerali aggiuntivi. Dovrete prenderne 300 unità per completare la missione. In questo modo, una larva potrà diventare inizialmente un Overlord, per poi diventare una pozza di creazione dei nemici. Dovrete, in finale, creare almeno sei Zergling.
    Dovrete dunque mandarli a combattere contro cinque Bot-sentinelle. Data la loro grandezza non eccessiva, consigliamo di dividere l'armata in due gruppi, ordinando ad ognuno di essi di "mirare" ad un diverso obiettivo, per minimizzare le vostre perdite.
    Nel mentre, vi sarà un secondo obiettivo - dovrete liberare gli Zergling. Per evitare problemi, consigliamo inizialmente di eliminare i bot-sentinella, per poi andare a distruggere il generatore. Giungeranno anche delle unità aggiuntive ad aiutarvi. Il vostro procedere verrà dunque interrotto da una nuvola di gas velenoso. Per procedere ancora avanti, sarà necessario polverizzare le tre torrette di gas - la porta dunque si aprirà e voi potrete continuare avanti. Dopo aver "recuperato" l'intero gruppo, dovrete completare l'ultima parte della missione, ovvero polverizzare l'Exterminator. Consigliamo di dividere le vostre unità in tre diversi gruppi - due piccoli gruppi dovranno attaccare i robot-sentinella, mentre uno più grande dovrà occuparsi direttamente del boss. Avendolo polverizzato - assieme alle sue guardie - potrete ricominciare a colpire direttamente il boss, terminandolo così in velocità.
    BACK IN THE SADDLE
    Procedete dritti, usando quasi subito il colpo cinetico per polverizzare il Marauder, usando dunque una mitragliatrice standard per eliminare i marines in arrivo come rinforzi. Continuate dunque verso il successivo gruppo di nemici, liberatevene e prelevate il rigeneratore di HP.
    Voltate l'angolo, liberandovi dell'ennesimo gruppo di nemici di fronte a voi. Continuate dunque verso l'uscita, respingendo le truppe Dominion all'interno delle capsule di atterraggio. Sbloccata la via verso il piano inferiore del laboratorio, respingete gli Zergling (sfruttando anche, quando possibile, il lavoro dei vostri compagni). Scendete poi verso il livello inferiore.
    Dopo la scena d'intermezzo, vi verranno forniti alcuni minuti per fuggire dal laboratorio. Uscendo, respingete le truppe di Dominium, dunque continuate lungo i successivi checkpoint, prelevando anche i "pacchi" rigenerativi lungo l'intera area di gioco. Continuando ancora leggermente avanti, colpite velocemente l'Ultralisk in arrivo, poi continuate avanti e distruggete la barriera. Prima del punto di controllo, prelevate gli oggetti necessari alla rigenerazione. Sconfitti dunque i soldati nei pressi del successivo punto di controllo, sfruttate la console vicina a voi, dunque respingete gli avversari nella zona attorno a voi, dunque entrate nello Shuttle vero e proprio.
    Sarà dunque necessario proteggere il motore dello Shuttle dalle truppe dei Dominium. Prestate attenzione ai nemici che si muovono in aria, da eliminare con un veloce colpo cinetico. Dopo che sarete atterrati, procedete camminando verso l'ultimo punto di controllo, ove avverrà l'ultima battaglia della missione. Dovrete vedervela contro un robot gigante - l'Arcangelo. I suoi attacchi vengono segnalati da dei grossi cerchi rossi che appariranno sul suolo, che verranno solitamente mirati verso i paraggi di Kerrigan. Consigliamo generalmente di collocarvi all'esterno del cerchio disegnato a terra, così da evitare di subire colpi. Attenzione ai momenti in cui l'Arcangelo si librerà in volo e prenderà la forma di un aereo, in quei momenti "pioveranno" letteralmente dei colpi verso di voi, dovrete schivarli spostandovi velocemente verso uno dei due lati.
    RENDEZ-VOUS
    Inizialmente, dovrete trasformare delle larve in droni, creando dunque una "pozza" atta alle trasformazioni degli stessi. Avendo eliminato la prima ondata di Terran, dovrete causare la mutazione di un gruppo di Spine Crawlers, visibili nei pressi dell'entrata destra della base. Sarà dunque necessario fare in modo che tre droni siano a vostra disposizione, che dovranno occuparsi dell'estrazione dei minerali. Il resto delle risorse dovrà invece essere impiegata sugli Zergling. Ottenute poi delle informazioni riguardanti la regina, procedete verso l'area nord-ovest della mappa. Consigliamo di usare i Kinetic Blast per terminare i Dominium che vi verranno incontro. Sparate dunque verso i bunker per causare la loro esplosione, sicché voi possiate procedere avanti indenni. Giunti al nascondiglio della regina, eliminate tutti i presenti per poi tornare al vostro quartier generale.
    Sarà dunque necessario creare delle nuove unità e migliorare il livello delle attuali. Avrete bisogno di un estrattore, rintracciabile nei pressi di uno dei depositi Vespan. Mandate in zona tre droni; dopo aver recuperato una quantità sufficiente di risorse, focalizzate i punti sul miglioramento dell'armatura e della forza di attacco. Consigliamo inoltre di creare svariate regine "Swarm", perfette per fungere da aiuto contro le unità aeree. Creato il gruppo, potrete procedere verso la successiva area di gioco, ove dovrete liberare l'ultima regina. Purtroppo, dopo poco tempo giungeranno dei rinforzi Naktul - e vi verrà assegnato un nuovo obiettivo.
    Sarà dunque necessario distruggere un cannone Drakken. Non sarà particolarmente complesso, data la disponibilità sia di Zergling, che di regine Swarm. L'ultima questione che sarà necessario affrontare consiste nel creare un gruppetto che vada ad attaccare la base principale dei Terran, polverizzandola.


    MISSIONI CHAR
    Diseguito, le missioni del clan "Char".
    DOMINATION
    Prima di cominciare la missione, consigliamo di visitare la camera dell'evoluzione sul Leviathan, scegliendo una tra le possibili mutazioni Zergling. Dopo che la missione sarà iniziata, dovrete creare droni e Overlord - ogni miniera dovrà essere "occupata" da almeno tre lavoratori. Vi troverete poi di fronte a Zagara. Consigliamo di usare Kinetic Blast per eliminarlo velocemente.
    Dovrete dunque nel mentre costruire la vostra base, usando una "sorgente" di Zergling per tenere sotto controllo le vostre perdite. Al tempo stesso, dovrete esplorare la mappa, recuperando le uova grazie all'aiuto di Kerrigan. Procedete anzitutto verso il centro della mappa, polverizzando gli oggetti Zerg ivi presenti, facendo esplodere poi il centro di comando infestato. Il secondo si trova leggermente più a nord, nel caso in cui vogliate eliminare anche quello. Lasciate dunque in zona alcune delle vostre unità, uccidendo velocemente il vicino nemico. Potrete dunque liberamente esplorare il resto della mappa, mandando le nuove unità preferibilmente verso la base di Zagara. Godetevi dunque la scena di intermezzo dell'esplosione.
    FIRE IN THE SKY
    Consigliamo - come usuale - di collocare alcuni droni nei pressi delle miniere. Respingete senza preoccuparvi le prime ondate di avversari, continuando a migliorare la vostra base. Consigliamo di produrre una buona quantità di Swarm Queen, nonché modificare la vostra camera di evoluzione. Dopo che i Gorgon si saranno avvicinati, consigliamo di attivare la tana dei Banshee.
    Inizialmente, dovrete focalizzarvi sulla base Dominium, subito a sud rispetto a voi. Avendo polverizzato tutto il possibile continuate verso est. Poi nord, eliminate la base Terran anche in quest'area. Dunque, prima di procedere verso l'area Dominium a nord-ovest, consigliamo di creare almeno 6 Swarm Queen, nonché alcuni Zergling di supporto. Grazie ai poteri del Kerrigan, potrete dunque colpire a ripetizione i vicini Bunker, focalizzandovi dunque sul comando Orbitale. Consigliamo dunque di espandere la biomassa a disposizione, chiedendo alla regina di aggiungere alcune celle per rendere più semplice l'espansione. Consigliamo poi di continuare a creare dei vermi, dovrete almeno averne 15 per completare con successo la missione.
    Procedete dunque verso sud, verso il centro della mappa, prestando attenzione ai gorgon in arrivo (per vostra fortuna, verrà indicata chiaramente sul terreno la zona verso cui "mirano", dunque potrete facilmente spostarvi a lato per evitare tali colpi). Continuate dunque a portare la biomassa verso i due nidi, senza attivarli.
    Dovrete dunque attaccare la base principale Terran. All'interno di tale base, potrete trovare il centro di comando orbitale. Mandate dunque un zona le vostre Swarm Queen e sfruttate il Kinetic Blast per polverizzare le fortificazioni all'esterno. Prelevate dunque l'ultima bio-materia Zerg, attivando dunque l'ultimo nido dei Banshee.
    OLD SOLDIERS
    Cominciando la missione, avrete a vostra disposizione svariati Zergling e Baneling. L'obiettivo consiste nell'infliggere la più grande quantità possibile di danni ai Terran. Focalizzatevi subito sulla distruzione di tutte le fortificazioni, dunque tutti gli edifici adibiti alla creazione di "nuove" unità.
    Quando l'arrivo dei nemici rallenterà leggermente, consigliamo di proiettarvi velocemente verso l'alveare. Sarà dunque necessario creare degli altri droni, e "minare" in maniera intensiva la zona di Vespan. Dovrete dunque lanciare un attacco verso il quarto checkpoint, subito dopo aver ricevuto l'ultimo gruppo di Aberration. Sarà inoltre possibile procedere lungo il ponte ad ovest e polverizzare la prima struttura di ricerca. Sarà dunque necessario prendere possesso dei depositi minerari nella zona subito precedente. Prestate attenzione ai Terran, che effettueranno nel mentre un altro attacco nucleare - per riuscire ad evitare gravi perdite, sarà generalmente sufficiente battere per un momento in ritirata.
    Sfruttando dunque i minerali presenti in zona, consigliamo di creare circa 20 Aberration e 30 Zergling; consigliamo inoltre di inserire alcune Swarm Queen nel gruppo. Con questo grande gruppo, potrete distruggere velocemente l'ennesima struttura di ricerca, polverizzando la zona centrale della base Terran. Comunque, avendo curato le vostre unità, potrete poi procedere all'assalto finale del centro delle operazioni tattiche. Fatto ciò, la missione potrà essere considerata completata.


    MISSIONI "KALDIR
    Di seguito, le missioni del clan "Kaldir".
    IN COLD BLOOD
    Ripreso il controllo di Kerrigan, procedete verso nord, respingendo gli Ursadon ed eventualmente "inserendo" nella vostra armata le cavallette congelate. Giunti nei pressi del primo avamposto, tutte le vostre unità verranno intrappolate da una tempesta di ghiaccio. Fortunatamente, la tempesta terminerà velocemente e voi potrete procedere - il panico non è necessario.
    Giunti alla seconda area, vi troverete di fronte ai resti di Nafash. Dite a Kerrigan di procedere verso l'area indicata, dunque cominciate a creare la vostra base. Fatto ciò, continuate verso nord. Troverete qui un grande gruppo di Protos. Consigliamo di ritirarvi lentamente verso la vostra base, per poi colpire velocemente le unità nemiche dopo che saranno state congelate.
    Dopo aver messo in sicurezza la zona, otterrete un "nido" aggiuntivo, utile per aumentare il vostro output. Potrete dunque continuare senza problemi verso la quarta zona; prima dell'attacco, consigliamo di aumentare la quantità dei soggetti presenti nella vostra armata, sicché siano almeno 20 cavallette e 30 zergling. Attendete dunque la fine della tempesta, per poi distruggere le rimanenti strutture nei dintorni.
    Avendo completato gli obiettivi secondari, potrete prepararvi per l'assalto finale alla quinta base. Attendete l'inizio dell'ultima tempesta, per poi lanciare velocemente l'attacco. Distrutta questa area, la missione potrà considerarsi completata.
    SHOOT THE MESSENGER
    Prelevate anzitutto gli Hydralisk congelati nei paraggi, soprattutto nei pressi del canale di trasmissione Protos. Fatto ciò, procedete verso nord, collocandoli nel mezzo della zona di passaggio dello Shuttle. Nel mentre, i vostri personaggi dovranno polverizzare il primo degli shuttle in arrivo.
    Consigliamo ora di procedere all'esplorazione della mappa. Polverizzate tutte le camere di ibernazioni presenti nelle aree di gioco nei paraggi; distruggendole una alla volta, il livello di esperienza di Kerrigan aumenterà. Proseguite dunque verso l'area est della mappa, ove si trova la vostra successiva destinazione. Avendo distrutto la camera di ibernazione, potrete svegliare le unità Zerg prima congelate.
    Proseguite dunque verso il portale Protos; distruggetelo per procedere all'intercettazione del successivo Shuttle. Cercate dunque di "rintuzzare" le capacità dei vostri personaggi, cominciando poi ad esplorare la parte ovest della mappa. Polverizzate il Nexus, dunque gli Shuttle rimanenti, e radunate tutte le vostre forze per infliggere l'ultimo colpo.
    Continuando verso il terzo punto, dovreste essere in grado di polverizzarlo velocemente utilizzando le vostre unità standard, supponendo che abbiate progressivamente rinforzato il vostro gruppo in maniera continua al procedere del gioco. Fatto ciò, vi verranno fornite due possibili opzioni - attaccare direttamente il porto, distruggendolo prima della partenza dello shuttle, oppure attendere che gli shuttle siano già partiti e colpirli velocemente mentre si trovano in aria. In questo secondo caso, consigliamo di utilizzare tre gruppi di Hydralisk, ognuno dei quali dovrà possibilmente essere composto da almeno 15 unità. Consigliamo di "mirare" la maggior parte delle vostre forze verso la terza ondata, da questo che questa sarà composta da tre shuttle e una nave madre, di conseguenza è molto più pericolosa delle altre.
    ENEMY WITHIN
    Consigliamo di prelevare la biomater in quantità sufficiente per trasformare una larva in una Swarm Queen. Prima, consigliamo di evitare lo Zealot usando l'infestazione di Vermin, nonché la guardia nei paraggi mentre vi nascondete dietro al vapore causato dal sistema di ventilazione. Appena i Protos arriveranno in scena, potrete procedere avanti lungo il sentiero. Per continuare, dovrete sconfiggere gli Zealot usando l'Ursadon infestato. Consigliamo inoltre di polverizzare tutti i Protos vicini. Fatto ciò, procedete lungo il vicino corridoio, raggiungendo il nascondiglio, ove le larve si potranno trasformare in Niarda, una nuova regina tribale.
    Cominciate dunque la seconda parte della missione trasformando gli Zergling, cercando di massimizzare la quantità disponibile. Dovrete dunque distruggere la porta che vi consente di procedere avanti. Giunti all'area successiva, vi troverete nei pressi dei guardiani Protoss. Consigliamo di polverizzarli usando gli Zergling, facendo dunque in modo che i vicini animali si trasformino in materiale biologico.
    Continuando avanti, troverete nei vostri paraggi dei rinforzi Protos. Sarà tuttavia bene usare gli Zergling a vostra disposizione per terminare tali rinforzi. Potrete dunque distruggere la porta che blocca l'entrata al tunnel. Consigliamo di polverizzare il generatore alla fine del tunnel.
    Procedete dunque fino al successivo ostacolo, rappresentato da un gruppo di Protos. Prelevate dunque il vicino materiale biologico, usando poi nuovamente il vicino tunnel, lanciando gli Zergling per distruggere il generatore. Dopo che il passaggio sarà aperto, potrete polverizzare l'Hyperdrive. Continuate ancora avanti. Arrivati alla stanza successiva, contiuate sempre avanti divorando tutti gli animali in zona, trasformandovi poi nuovamente.
    Troverete dunque svariati Protos impegnati ad eliminare gli animali. Salvate il gioco, dunque eliminateli. Salvate ancora, dunque procedete avanti: distruggete le capsule, prima che vengano lanciati verso lo spazio esterno. Potrete notare come il comando delle truppe vi venga assegnato assieme a Niadra, e dovrete così distruggere tutte le capsule nei dintorni. Consigliamo di creare una buona quantità di Hydralisk e Zergling, per poi dirigere tutti verso una capsula alla volta. In questo modo, potrete concentrare i vostri sforzi e distruggere velocemente tutte le strutture.


    MISSIONI "ZERUS
    Di seguito, le missioni del clan "Zerus".
    WALKING THE ANCIENT
    Cominciate la missione creando la vostra base - principalmente, dovrete creare il maggior numero possibile di droni, dunque mandarli a recuperare del Vespan. Potrete dunque passare ad utilizzare i Quilgor. Troverete il primo gruppo proprio all'inizio della missione - consigliamo di dirigervi in zona ed annientarli il più velocemente possibile, uccidere gli animali nei dintorni, per poi ordinare al drone di procedere in zona e prelevare della carne. Parlate dunque con Quilgor. Vi verrà richiesto di recuperare della carna dai sei animali nei dintorni, proteggendo poi la vicina carcassa dai soldati di Brakk. Consigliamo di collocare un piccolo gruppo di difesa nei pressi della base, mentre Kerrigan dovrà cominciare a prelevare la carne.
    In generale, per completare l'obiettivo secondario dovrete prelevare la più grande quantità possibile di essenza primordiale, la quale si trova nei pressi delle tre zone sorvegliate. Consigliamo di mandare verso queste aree svariati Mutalisk, dicendo poi a Kerrigan di prelevare l'oggetto nei paraggi. Prima di prelevare l'ultimo frammento di carne, consigliamo di rintuzzare (in termini energetici) la vostra armata, nonché salvare il gioco. All'interno della vostra armata, avrete bisogno quantomeno di 20 Mutalisk, 30 Zergling e 15 Hydralisk. Verrete poi attaccati da Brakk - mandate in zona l'intera vostra armata. Dopo la sua morte, la missione finirà.
    THE CRUCIBLE
    Respingete l'alveare iniziale, dunque procedete verso l'area di controllo per cominciare la trasformazione di Kerrigan. Prenderete dunque il controllo di un gruppo di alveari; consigliamo di posizionare le vostre unità nei pressi del terzo e quarto "punto di comando", preferibilmente cinque unità in ognuno di essi, assieme a 10 Zergling per posizione.
    Per quanto riguarda la protezione della base, vi verrà fornita - quasi subito dopo l'inizio della missione - la possibilità di creare una locusta "Primal". Fatelo subito, così da mandarla a respingere i vari gruppi di Zerg "Primal" che giungeranno in zona. Potrete inoltre creare una seconda base nei pressi della quinta area di gioco, se pensate di disporre di sufficienti energie difensive.
    Procedendo con il processo di trasformazione, la frequenza degli attacchi aumenterà. Prestate attenzione alla barriera di pietra, che il nemico cercherà di distruggere in continuazione. Consigliamo di collocare alcune unità in zona, adibite puntualmente alla protezione di tale barriera di pietra.
    SUPREME
    Prenderete dunque il controllo di un "nuovo" Kerrigan, di livello nettamente migliore. Avrete la possibilità di sfruttare una nuova abilità, la corsa veloce. Essa vi consente sia di massimizzare i danni inflitti ad uno specifico obiettivo, sia di muovervi velocemente lungo il campo di battaglia. Potrete dunque facilmente proiettarvi verso la successiva zona, ove troverete la reliquia di Xel Naga, la quale vi consentirà di aumentare di una unità il livello di Kerrigan. Procedete verso la terza area di gioco, eliminando gli Hydralisk in zona. Otterrete dunque l'abilità di cura. Sfruttatela a ripetizione per curare le vostre truppe. Continuate verso nord, raggiungendo un'altra isoletta, contenente una reliquia. Saltate avanti ed eliminate gli Zerg con Psyonic Shift.
    Prima di procedere, consigliamo dunque di salvare il gioco. Vi troverete infatti di pronte al primo Yagdra. Si tratta di un verme che si muove nell'area sotterranea, per poi apparire improvvisamente e sparare dei proiettili di acido verso di voi. Per schivarli, sarà sufficiente osservare il "mirino" che apparirà sul terreno e muovervi lateralmente rispetto ad esso.
    Dopo qualche round, il mostro potrà considerarsi eliminato. Proseguite dunque verso sud, localizzando le uova Zerg in zona. Distruggetele velocemente, dunque usate psyonic shift sulle successive uova. Continuate poi verso est, spaccando le successive uova e prendendo il vicino oggetto. Dovrete dunque respingere svariate ondate di Zerg; consigliamo di sfruttare le capacità di cura di Kerrigan per non incontrare particolari problemi. Giunti alla settima area di gioco, dovrete vedervela con Kraith, un altro boss - un grosso mostro in grado di sparare degli aculei verso di voi.
    Proseguite dunque verso il successivo ponte. Camminateci attraverso, raggiungendo il territorio dei Sylvan. Sfruttate ripetutamente il psionic shift per far esplodere i nemici in zona. Camminando lungo il ponte, deviate verso destra, poi est. Troverete di fronte a voi una cera quantità di piattaforme, saltate a ripetizione e recuperate le reliquie in zona.
    Vi troverete infine di fronte ad un terzo boss, Sylvan. Il vostro nemico sparerà verso di voi ripetute ondate di Baneling; consigliamo di eliminarli preferibilmente tutti, così da ottenere l'achievement "Endangered Species". Dopo la vittoria, verrete trasferiti verso la successiva arena, ove dovrete combattere contro Zurvan. Muovetevi lateralmente a ripetizione per evitare gli attacchi di Talon, cercando poi di ferire l'avversario tra un attacco e il successivo. In generale, consigliamo di attendere fino a che Zurvan sarà leggermente stanco, per poi sfruttare tutta la vostra potenza per danneggiarlo in maniera seria, preferibilmente con il Lightning Strike.


    MISSIONI "SKYGEIRR
    Di seguito, le missioni del clan "Skygeirr".
    INFESTED
    Esaminate anzitutto il vicino Infector. Dovrete immediatamente sfruttare la crescita dei funghi per uccidere i vicini marines. Potrete dunque posizionare le vostre unità attorno al punto di controllo. Dopo l'arrivo del Virofag, potrete prendere possesso delle vicine caserme, le quali andranno d'ora in poi a produrre dei Terran infestati.
    Ve la vedrete dunque con un Banshee nemico; consigliamo di usare Parasitic Domination per prenderne "possesso". Avendo dunque distrutto il vicino bunker ed ucciso i nemici nei dintorni, potrete prendere velocemente possesso delle caserme nei dintorni. Proseguite dunque ancora avanti, andando ad incontrare alcuni serpenti Terran. Consigliamo di usare la Domination su di loro, così da effettivamente "prenderne il possesso", dato che vi potranno essere molto utili nel lanciare un raid verso l'avamposto Dominium collocato accanto ai depositi di minerali. Spostate dunque gli Infector verso la terza area di gioco. Prendete possesso dell'ultimo gruppo di caserme.
    Potrete dunque cominciare a sviluppare l'area di gioco: consigliamo di posizionare tre droni in ogni deposito minerario, nonché associarli ad un extractor. Consigliamo inoltre di creare un gruppetto di Mutalisk, posizionandoli tra il primo e terzo gruppo di caserme. Quando i depositi di gas saranno stati azzerati, dovrete vedervela nuovamente con gli Infected. Dovreste tuttavia aver ora creato una grande quantità di unità, che vi permetterà di polverizzare i nemici senza eccessivi problemi. Continuando ancora verso nord, raggiungerete la struttura di ricerca, dunque la seguente base Dominium. Consigliamo di polverizzare tutti gli edifici nei dintorni, andando così a creare un nuovo "nido" per creare delle unità.
    Potrete dunque attendere l'ennesimo attacco degli Infected, respingerlo per breve tempo, per poi attendere che un'ondata di zombie "amici" vada a divorare i difensori collocati nei paraggi. Dovrete dunque procedere leggermente verso nord, prendendo possesso dell'ultima struttura di ricerca.
    Dovrete dunque attaccare il quartier generale Terran, entrando poi nel laboratorio. Attendete l'azzeramento dei depositi di gas, dunque l'attacco dell'ondata di Zombie. Dovrete dunque procedere verso l'entrata al laboratorio.
    HAND OF DARKNESS
    Cominciando la missione, verrete attaccati da un Hyrid. Cominciate anzitutto a trasformare tutte le larve in droni, per poi "prendere" tutte le unità a disposizione e proiettarvi verso il nemico. Consigliamo di sfruttare dunque massicciamente le vostre capacità di cura, assieme a Kinetic Blast.
    Potrete dunque passare allo sviluppo della vostra base. Trasformate anzitutto un po' di droni, create dunque l'extractor mancante, nonché due camere di evoluzione ed alcune cavallette, nonché - se possibile - una caverna Hydralisk. Proiettatevi dunque verso la seconda area di gioco. Spaccate la prigione, attaccate il nemico, dunque sfruttate sinergicamente il Kinetic Blast e le vostre capacità di cura, per ottenere una facile vittoria. Potrete dunque curare le vostre unità, andando poi a costruire delle cavallette "aggiuntive".
    Avendo ricreato l'armata, posizionate le difese rimanenti nei pressi della vicina base. Continuate ancora avanti, localizzando il primo Brutalisk in cattività. Liberatelo per ottenere un alleato aggiuntivo. Potrete dunque proiettarvi verso la prigione dell'Hybrid, e uccidere il nemico in zona. Tornate dunque alla base, rintuzzando i vostri personaggi. Respingete i soggetti provenienti da ovest, lanciando un attacco verso la base Terran di produzione. Sfruttate il Psionic Shift di Kerrigan per uccidere le orde di marines in arrivo. Avendo distrutto la base Dominium, fate brevemente ritorno verso l'alveare per ripristinare il vostro livello di forze.
    Sarà ora giunto il momento di distruggere il successivo hybrid. Procedete verso la sesta area di gioco, polverizzando le unità nemiche che troverete lungo il percorso. Distrutti tutti i forti, e curata la vostra armata, potrete aprire la prigione e uccidere l'hybrid. Continuate poi verso ovest, liberando l'ennesimo Brutalisk.
    Sempre avanti dunque, polverizzando degli altri edifici, tra i quali una prigione. Percorrete poi la base Terran, e attaccate il vicino avamposto Terran. Dovrete dunque assalire i due hybrid rimanenti nell'ultima area del livello; prima di procedere, consigliamo di creare un esercito composto da quantomeno 20 Hydralisk e 20 Roaches. Focalizzate i vostri attacchi sul nemico più vicino, passando poi al successivo quando il primo andrà KO.
    PHANTOMS OF THE VOID
    Prima di cominciare, dovrete scegliere una delle abilità speciali di Kerrigan. Consigliamo di sfruttare le abilità passive, più utili per questa specifica tipologia di missione. Durante le fasi iniziali, avrete a disposizione un piccolo gruppo di Zerg, nonché Kerrigan e Stukov. Consigliamo di proiettare le vostre forze direttamente verso la base dei Protos - non è ben sorvegliata, la potrete dunque conquistare con facilità.
    Avendo preso possesso del ponte, Narud attaccherà Kerrigan. Durante le fasi successive, potrete controllare unicamente Stukov. Cominciate il gioco creando un paio di droni, e costruendo due extractor. Consigliamo dunque di creare almeno due camere di evoluzione, nonché un bel po' di cavallette, e creare una caverna per le Hydralisk.
    Procedete dunque verso il tempo; lungo il percorso, potrete anche ripulire per bene il campo di minerali, azzerando la presenza di Protos; potrete inoltre mandare in zona un drone, ordinando ad esso di creare un nuovo nido. Dopodiché, avrete probabilmente raggiunto il tempio; liberatevi dei nemici nei paraggi, e collocate Stukov nei pressi del punto di controllo. Respingete le forze nemiche in arrivo, dunque fate ritorno alla vostra base, cercando di aumentare la grandezza della vostra armata. Lungo il percorso, consigliamo inoltre di distruggere una buona quantità di cristalli Xelnaga, per aumentare il livello di esperienza di Kerrigan.
    Appena vi sentirete dunque pronti, potrete proiettarvi verso il successivo tempio di Xelnaga. In zona, dovrete sempre eliminare i Protos, collocando dunque Stukov nei pressi del punto di controllo, per poi proteggerlo mentre si occupa di rendere "Inoffensivo" l'edificio. Dopo l'attesa, dovrete respingere una certa quantità di avversari (tra cui due hybrid, che dovranno essere il vostro bersaglio principale).
    Spostate dunque i vostri personaggi verso la quinta area di gioco, distruggendo l'ennesimo cristallo xelnaga lungo la via. Fate dunque in modo che il vostro numero di unità aumenti, per poi distruggere velocemente il cristallo di xelnaga rimanente. Procedete dunque verso il tempio. Liberatelo dalla presenza nemica per procedere senza problemi verso la missione seguente.


    MISSIONI "SPACE
    Di seguito, le missioni del clan "Space"
    WITH FRIENDS LIKE THESE...
    Prenderete qui il controllo di Hyperion, una nave spaziale. Durante le fasi iniziali, dovrete concentrarvi sull'apprendere le capacità della nave. Eliminato il gruppo di nemici nei pressi dell'ultima zona di "allenamento", otterrete l'accesso ad una stazione spaziale personale.
    Potrete dunque cominciare a prelevare svariati minerali, atti al miglioramento dell'Hyperion. Durante il successivo procedere, consigliamo di schivare le meteore in zona. Avendo comunque prelevato i minerali, potrete procedere con il viaggio. Dunque, leggermente più avanti vi troverete di fronte ad un gruppo di navi da battaglia Mira. Consigliamo tuttavia di dirigere tutte le vostre forze verso la stazione spaziale nemica, dopo averla distrutta potrete infatti costruire il vostro avamposto e produrre delle navi da battaglia aggiuntive. Arrivati alla zona seguente, schivate le mine, prelevate i vicini minerali, cominciando poi a migliorare le capacità della vostra nave. Potrete dunque procedere ancora avanti, localizzando un gruppo di nemici. Prestate attenzione alle mine magnetiche - consigliamo di ritirarvi non appena noterete il loro "brillare" in zona.
    Prendete dunque i minerali, e proiettatevi verso la stazione spaziale di Mira. Giunti in zona, schivate le mine magnetiche per arrivare al finale.
    CONVICTION
    Lungo il primo corridoio, riceverete dei rinforzi; lo stesso varrà per i corridoi seguenti. Giunti alla quarta area di gioco, dovrete posizionare Kerrigan nel punto di controllo. Dovrete dunque respingere svariate schermaglie, i nemici giungeranno principalmente dai corridoi laterali. Consigliamo di spedire a combattere tutte le vostre unità, liberandovi dei Terran in zona. La successiva porta si aprirà per voi.
    Procedete lungo il successivo sentiero fino a giungere ad una stanza, ove potrete causare la mutazione dei Virofag. Sarà dunque possibile procedere aldilà dell'ennesima area di Dominium. Ordinate dunque alla vostra armata di attaccare, occupandovi personalmente del vicino macchinario (il Kinetic Blast dovrebbe essere sufficiente). Procedete dunque verso la prigione.
    Avrete dunque cinque minuti per liberare Jim. Consigliamo di focalizzare le capacità di tutto il vostro gruppo di soldati su tale compito, così da riuscirvi prima dell'esplosione. Dovrete dunque polverizzare il portale nei paraggi. Continuando ancora avanti lungo i corridoi, giungerete infine ad un cancello. Nonostante siano presenti dei nemici, vi verranno anche garantiti dei rinforzi, dunque la battaglia procederà senza eccessivi problemi. Potrete dunque prendere possesso dell'ultima camera, andando a concludere la missione.


    IL FINALE
    Di seguito, le missioni che compongono il finale del gioco.
    PLANETFALL
    Consigliamo anzitutto di scegliere con cura le abilità di Kerrigan; necessarie saranno Kinetic Blast, Psionic Shift, Extractor, una qualche abilità di cura, dei droni gemelli, nonché Apocalypse. Questo gruppo di abilità vi consente sia di combattere i nemici, che di aumentare la longevità delle vostre forze d'attacco.
    In ogni caso, all'inizio della missione dovrete creare una base "standard", usando i droni e gli Extractor. Dirigetevi dunque velocemente verso la prima zona di atterraggio dei Thrower. Respinto il successivo attacco dei Terran, procedete avanti ed attendete il seguente trasporto nemico - non dovrete aspettare eccessivamente. Procedete dunque verso ovest, polverizzando la prima base Dominium per prendere il controllo dei minerali in zona. Create dunque proprio lì un vostro avamposto. Procedendo ancora verso nord, troverete il primo dei portali di Augustgrad - distruggetelo.
    Proiettate dunque parte delle vostre truppe verso la successiva zona di atterraggio del trasportatore nemiche, spostandole dalle precedenti zone di atterraggio. Avendo respinto i soggetti che verranno posizionati a terra, consigliamo di effettuare un attacco verso la successiva base Terran. Liberata questa zona, consigliamo di procedere alla creazione di un nuovo "nido". Ora, sarà necessario distruggere il successivo portale di Augustgrad. Prima di riuscirvi, sarà sfortunatamente necessario distruggere anche tutte le fortificazioni e unità Terran lungo il percorso. Prestatea attenzione alle unità anti-aeree presenti nell'area di gioco, la loro presenza vi impone di preferire un approccio via terra. Avendo distrutto il portale, preparatevi all'ennesimo attacco dall'alto da parte dei nemici.
    Respinto anche questo, sarà arrivato il momento di distruggere anche le due successive basi Dominium nei pressi dell'angolo della mappa. Focalizzate su questo obiettivo tutte le vostre unità, e dovreste riuscire a completarlo in velocità.
    DEATH FROM ABOVE
    Consigliamo una selezione di abilità speciali di Kerrigan esattamente identica alla precedente. La missione comincerà nei pressi di Dehaka. Il vostro obiettivo consiste nel raggiungere il "collegamento" allo Psionic Destroyer che fornisce l'elettricità. Procedete avanti, saltando aldilà dei vari burroni, fino a raggiungere direttamente il connettore. Potrete dunque procedere verso la zona del Dominium.
    Dovrete dunque procedere alla massima velocità; in pochi minuti, sarà necessario infliggere la massima quantità possibile di danni ai Dominium. Consigliamo di selezionare anzitutto tutte le larve, trasformandole in droni. Prelevate dunque tutte le unità originali, assieme a Kerrigan, procedendo ad assalire la prima base, focalizzandovi sull'eliminazione dei carri armati da assedio. Disattivata la difesa, potrete tornare alla base e creare una grande quantità di Zergling. Continuate dunque verso la seconda area, ove troverete una base Dominium che protegge un deposito di minerali. Distruggete anche questa e prendete il possesso della zona, dunque lanciate l'attacco verso la terza area. Consigliamo di creare alcuni droni aggiuntivi per poter prendere possesso di tutti i depositi di minerali.
    A questo punto, potrete letteralmente "suicidare" gli Zergling, lanciandoli verso la quarta base. Consigliamo di mirare direttamente verso le aree di difesa Terran; gli edifici danneggianti dovranno poi essere definitivamente polverizzati grazie a dei colpi Kinetic. Dunque, 30 secondi prima della fine del countdown, consigliamo di ritirarvi verso la vostra base con tutte le unità rimanenti. Riuscendo ad essere veloci ed efficaci, otterrete l'achievement "Terran Up the Sky". Si riattiverà dunque il generatore; vi consigliamo di creare un gruppo di Hydralisk, e proiettarlo verso la caverna. Fate dunque ritorno a Dehake, e distruggete il carro armato più vicino. Mentre vi avvicinate al successivo connettore, consigliamo di continuare a riparare le unità danneggiate. Kerrigan potrà dunque prendere "attivamente" l'iniziativa. Quando avrete "accumulato" almeno 20 cavallette e 20 Hydralisk, proiettate le vostre forze verso la terza area. Focalizzatevi sullo sfruttamento delle abilità di Kerrigan. Continuate in maniera analoga verso le due successive basi.
    Il vostro personaggio otterrà così una nuova abilità, ovvero la creazione di alcune unità-clone. Procedete verso il forte, dunque fino all'ultimo dei connettori. Non è particolarmente sorvegliato, dunque lo disattiverete senza problemi. Potrete dunque lanciare un attacco verso le posizioni Terran, nonché lo Psionic Destroyer.
     






  2. Google Advertisement

Share This Page