Abilitare la modalità Stealth in macOS: trasformare il Mac in un fantasma

Discussion in 'Mac' started by GotFrag, Mar 16, 2019.

  1. GotFrag
    Bitching

    GotFrag
    ViP
    Staff Member ViP

    Messages:
    589
    Likes Received:
    14
    Trophy Points:
    18
    [​IMG]
    macOS o OS X nelle sue vecchie incarnazioni è un sistema operativo per sua natura intrinsecamente sicuro ma chi lo desidera può attivare funzionalità avanzate che innalzano ancora di più le difese di serie. Se il vostro computer è connesso in rete con altri è ad esempio possibile attivare la “modalità Stealth”, una modalità che permette di non rispondere e non riconoscere i tentativi di accesso al computer dal network da parte di applicazioni che utilizzano l’Internet Control Message Protocol (ICMP) come ad esempio l’utility Ping.

    Per abilitare la modalità stealth basta aprire le Preferenze di Sistema, selezionare Sicurezza e Privacy, selezionare la sezione Firewall, fare click sul lucchetto in basso a sinistra per abilitare le modifiche, indicare nome utente e password dell’amministratore, fare click su Opzioni Firewall e attivare l’opzione “Abilità modalità Stealth”.

    Quando è attivata la modalità Stealth, il Mac non risponderà alle richieste “ping” né ai tentativi di connessione provenienti da un network TCP o UDP chiuso. Se apriamo l’applicazione Network Utility o il Terminale e proviamo a digitare il comando Ping seguito dall’indirizzo IP del computer, vedremo che quest’ultimo non risponderà alle richieste di ping giacché, per l’appunto, è impostato in modalità stealth.

    L’attivazione di questa funzione può interferire con funzionalità di rete e sarà pertanto bene attivarla solo quando usiamo il Mac è collegato a reti di ambienti pubblici o quando vogliamo per qualsiasi motivo incrementare le funzionalità di sicurezza del firewall integrato di serie nel sistema. Dalla stessa sezione delle preferenze di Sistema volendo è anche possibile bloccare tutte le connessioni in entrata ad eccezione di quelle richieste dai servizi internet di base come DHCP, Bonjour e IPSec.

    [​IMG]

    Il firewall integrato di serie in OS X permette di proteggere il Mac da contatti non desiderati avviati da altri computer quando siamo connessi a Internet o a un network. Se attiviamo un servizio come la condivisione file, OS X apre una porta specifica che il servizio può utilizzare per comunicare. Per default nel pannello Firewall delle preferenze “Sicurezza e Privacy”, tutti i servizi di condivisione attivati nelle preferenze Condivisione, come “Condivisione file” o “Apple Event remoti” sono presenti.

    [​IMG] [​IMG] [​IMG]
    A questo indirizzo, trovate un nostro vecchio articoli con molti consigli ancora validi su come tenere il Mac al sicuro da malware e attacchi informatici.

    Su macitynet.it trovate centinaia di tutorial dedicati al Mac: iniziate da questa pagina.



    - su macitynet.it Abilitare la modalità Stealth in macOS: trasformare il Mac in un fantasma

    Leggi Tutto...
     






  2. Google Advertisement

Share This Page

Loading...